Musei vichinghi in Norvegia: quali sono, dove si trovano e cosa offrono

musei vichinghi

QUALI SONO I MUSEI VICHINGHI PIÙ INTERESSANTI IN NORVEGIA?

Per quanto i vichinghi non esistessero solo in Norvegia, si può dire che più di tutti il regno di Harald V abbia costruito la sua identità sui temibili mercenari che hanno sconvolto l’Europa e non solo durante il medioevo, e lo dimostrano i numerosi musei vichinghi sparsi per tutta la Norvegia, ma non solo.

I motivi sono diversi: resasi indipendente nel 1905 dopo 4 secoli di dominazione danese e 1 di dominio svedese – due nazioni che, invece, hanno formato progressivamente la loro cultura; la Norvegia moderna aveva bisogno di ritrovare una sua tradizione, “ripartendo” quasi da dove si era interrotta: appunto, il periodo vichingo. Un’immagine forte, che non a caso ha dato vita anche a diverse serie su questi popoli, la più famosa delle quali è Vikings, ma che comprende anche, ad esempio, la più divertente Norsemen.

Indice pagina:

Studia con noi
le Lingue Nordiche!

istituto culturale nordico corsi online aurora boreale hygge

L'EREDITÀ VICHINGA IN NORVEGIA

Ciò non toglie che, per quanto fossero particolarmente attivi in tutta la Scandinavia, questi guerrieri del nord avessero nella Norvegia una patria solida.

I Vichinghi, guerrieri audaci e navigatori coraggiosi, hanno dominato il Nord Europa tra l’VIII e l’XI secolo, ma anche diverse altre aree del mediterraneo e dell’Europa dell’est. La Norvegia, con la sua ricca costa e i suoi fiordi oggi famosi in tutto il mondo, era un punto di partenza ideale per le loro spedizioni devastanti.

Oggi, i siti archeologici e i punti culturali in Norvegia ci offrono un’opportunità unica di immergerci nell’antica cultura e scoprire il loro modo di vita. Ecco quindi quali sono i musei vichinghi più interessanti della Norvegia.

LOFOTR VIKING MUSEUM (BORG), BØSTAD, LOFOTEN

Nell’Età del Ferro, tra i 10 e i 15 capi avevano i loro seggi nella parte settentrionale della Norvegia. Tra di questi c’era Borg, sito nelle isole Lofoten, ed è l’unico luogo in cui sia stata effettivamente trovata la casa di un capo capo.

La citata serie Vikings permette di vedere questo tipo di casa, chiamata longhouse per via della particolare forma allungata, nella serie ricostruita come dimora di Ragnar Lothbrok. Proprio come nella casa di Ragnar, ci sono diverse stanze che comprendono le abitazioni, una sala del banchetto e una stalla per gli animali che è stata trasformata in una sala espositiva dedicata alla mitologia norrena.

AVALDSNES, HAUGESUND

Una volta sede dei più importanti Re Vichinghi della Norvegia, Avaldsnes è un insediamento vichingo incontaminato circondato da un paesaggio mozzafiato che, anche durante il freddo più intenso, rimane verde. Si dice che Thor abbia camminato lungo le rive qui, ed è per questo che il sito è rimasto così immacolato.
STIKLESTAD NASJONALE KULTURSENTER, TRONDHEIM
Da visitare anche il Stiklestad Nasjonale Kultursenter, il Centro Culturale Nazionale di Stiklestad, nei pressi di Trondheim. È qui che ebbe luogo, nel 1030, la Battaglia di Stiklestad, la più importante della storia norvegese e simbolo cruciale nel suo processo di cristianizzazione.

Alla fine di luglio, inoltre, solitamente si tengono le Giornate di Sankt Olav, con concerti, spettacoli teatrali, visite guidate, conferenze, escursioni e attività per tutta la famiglia. Durante le Giornate viene rappresentato il dramma di Sankt Olav che raffigura gli eventi precedenti e successivi alla storica battaglia.
TRONDENES HISTORISKE SENTER, HARTAD
Ad Harstad c’è il particolare Centro Storico di Trondenes, che si trova in un paesaggio culturalmente molto importante che richiama l’era vichinga, il medioevo in generale e la seconda guerra mondiale.

il Centro Storico di Trondenes offre una mostra multimediale che combina visione, musica, luce e profumi. Inoltre, vi si trovano diverse risposte alle domande sui siti vichinghi che si possono visitare e numerosi dettagli inediti sui vichinghi.
SVERD I FJELL, STAVANGER
Sverd i fjell significa “Spada nella roccia”, ma non si riferisce al medioevo inglese di Re Artù. È bensì un monumento composto di tre gigantesche spade conficcate nella pietra.

Il motivo è la commemorazione della leggendaria battaglia di Hafrsfjord dell’872 d.C., quando Harald Bellachioma unì i tre distretti della Norvegia in uno solo, dando vita al Regno di Norvegia. Se vuoi un suggerimento, visita le spade nel pomeriggio, quando ci sono meno persone e il tramonto dà vita a foto pazzesche.
IL MUSEO DELLE NAVI VICHINGHE DI OSLO
Un’altra località da non perdere è il Museo delle Navi Vichinghe di Oslo. Qui troverete scoperte di navi vichinghe provenienti da Gokstad, Oseberg e Tune, nonché altri reperti provenienti dalle tombe vichinghe intorno al Fiordo di Oslo.

Il museo ospita una collezione incredibile di manufatti e informazioni sull’era vichinga. Espone anche le due navi vichinghe meglio conservate al mondo, risalenti al IX secolo.

Studia con noi
le Lingue Nordiche!

istituto culturale nordico corsi online aurora boreale hygge

Articolo in collaborazione con

Robin Mørensson,
founder @ NØGLEN

Lascia un commento

istituto culturale nordico aurora boreale
N.1 in Italia per l’insegnamento delle Lingue Nordiche
istituto culturale nordico corsi online aurora boreale hygge
5/5

CORSI ONLINE

istituto culturale nordico aurora boreale
N.1 in Italia per l’insegnamento delle Lingue Nordiche
istituto culturale nordico corsi online aurora boreale hygge
5/5

ATTENZIONE:

Il nuovo numero di telefono fisso della segreteria verrà pubblicato a breve. Utilizzare esclusivamente il n. di cellulare:

+39 328 5603893