Love Metal Finlandese

Love Metal

IL RITORNO DEL LOVE METAL FINLANDESE

Correva l’anno 2000 quando Ville Valo e i suoi HIM (acronimo per “His Infernal Majesty”) davano vita al fenomeno conosciuto come “love metal”, un sottogenere musicale in ambito gothic rock scandinavo.

Indice pagina:

Studia con noi!

istituto culturale nordico corsi online aurora boreale

GLI ESORDI

La band nasce in Finlandia nel 1991 con il nome “His Infernal Majesty”, progetto dell’iconico cantante Ville Valo, del bassista Mikko "Mige" Paananen e chitarrista Mikko "Linde" Lindström. La band raggiunge la popolarità nel 1997 con la pubblicazione di “Greatest Love Songs Vol. 666” con l’acronimo HIM, in cui è contenuta la famosa cover di “Wicked Game” di Chris Isaak.

Le tematiche principali toccate dalla band sono la contrapposizione tra amore e morte. Nonostante i numerosi riferimenti (basti pensare all’ ”infernal majesty” del nome), Valo ha negato e affermato più volte che non c’è nessun legame con il mondo satanico. Il gruppo ha come simbolo l’ ”Heartagram”, unione di un cuore e di un pentacolo rovesciato racchiuso in un cerchio, a simboleggiare come l’amore sia fusione del bene (cuore) e male (pentacolo), dicotomia presente nei testi delle loro canzoni.

È successivamente con la pubblicazione di “Razorblade Romance” agli inizi del 200 che la band conosce la notorietà in Europa, mentre negli Stati Uniti a causa dell’omonimia con una band locale, HiM per l’appunto, devono inizialmente cambiare il nome in HER, modificato nell’originale HIM in seguito alla firma del contratto con Warner Music.

IL LOVE METAL

Ville Valo dichiara di aver inventato il cosiddetto love metal, un genere musicale che prende spunto dal gothic rock e gothic metal di stampo finlandese, incentrato come dicevamo in precedenza sul connubio tra amore e morte. Le sue influenze principali sono state band come Black Sabbath e Type O Negative e rientrano nel filone altri gruppi finlandesi come i The 69 Eyes, Sentenced, Entwine, To Die For, Negative e The Rasmus.

Pertanto sembra corretto affermare che si tratta di un genere musicale nato in questa terra e che si è diffuso come un fenomeno all’inizio del millennio corrente, a cui hanno contribuito, oltre all’aspetto musicale, anche la personalità e l’apparenza di Valo. Basti pensare al suo look quasi androgino, i suoi tatuaggi (di cui uno a manica intera che gli occupa tutto il braccio sinistro), il trucco marcato e anche la dipendenza dall’alcol.

Immagine di un artista tormentato che parla d’amore e le assonanze con i poeti maledetti si sprecano.

IL RITORNO

Nel 2017 la band annuncia su Facebook il tour di addio prima dello scioglimento, chiamato “Bang and Whimper 2017 – The Farewell Tour”, un duro colpo per i fan. Il tour tocca anche l’Italia per una data all’Alcatraz. È la fine di un’epoca. Valo continua la sua carriera con diverse collaborazioni musicali e anche apparizioni in film e televisione, fino all’annuncio del progetto solista VV il cui album di debutto “Neon Noir” è stato recentemente pubblicato il 13 gennaio 2023. Si è trattato di un processo lungo che ha lasciato i fan col fiato sospeso per diversi anni, vedendo che qualcosa si muoveva sui social ma senza una conferma ufficiale. E insieme alla pubblicazione del disco, VV ha annunciato un tour Europeo che toccherà l’Italia per una data il 2 marzo 2023, nello stesso Alcatraz che ha ospitato l’ultimo live degli HIM.

Un appuntamento imperdibile per i fan dell’artista, le scalette dei primi show disponibili in rete sono un mix tra vecchio (brani degli HIM) e nuovo (brani tratti da Neon Noir), per la gioia di tutti i fan.

Biglietti disponibili su Ticketone al seguente link: https://www.ticketone.it/event/vv-neon-noir-tour-2023-alcatraz-15173364/.
Scritto da: Elena Mecca

Lascia un commento

Studia con noi!

5/5
N.1 in Italia per l’insegnamento delle Lingue Nordiche

Partenza prossimo trimestre
08 APRILE 2024