I Livelli del Quadro Comune Europeo di Riferimento (QCER)

Il Quadro comune europeo di riferimento per la conoscenza delle lingue (QCER) è un sistema descrittivo impiegato per valutare le abilità conseguite da chi studia una lingua straniera europea.

I nostri corsi sono suddivisi secondo il QCER

I sei livelli di competenza (A1, A2, B1, B2, C1, C2) sono utilizzati in tutta Europa e in altri continenti come parametri per fornire agli insegnanti di lingua un modello di riferimento per la preparazione di materiali didattici e per la valutazione delle conoscenze linguistiche.

PRINCIPIANTE
A1
ELEMENTARE
A2
INTERMEDIO
B1
INTERMEDIO AVANZATO
B2
AVANZATO
C
Indice Livelli:

A1:
Raggiungere un livello elementare della lingua

Il corso è pensato a partire dal principiante assoluto della lingua.

Frequentando il corso lo studente avrà modo di imparare a:

Alla fine del corso si arriva a:

A2:
Raggiungere un livello elementare elevato della lingua

Il corso è pensato per chi ha già completato un corso di livello A1 della lingua o un discente che ha già una prima conoscenza di una lingua nordica.

Frequentando il corso lo studente avrà modo di imparare a:

Alla fine del corso si arriva a migliorare le capacità linguistiche di comprensione di lettura e ascolto, ma soprattutto a sviluppare il parlato sugli argomenti trattati nel corso del livello A – completo.

B1:
L'inizio del percorso per raggiungere un livello medio della lingua

Il corso è pensato per un discente che ha già delle buone conoscenze della lingua, e per chi ha già seguito un corso di livello A2.

Il corso è anche perfetto per chi ha fatto un anno di studio tipo “intercultura” o vissuto per un periodo breve in Nord Europa, e vuole approfondire e mantenere la lingua acquisita.

Il livello B1 va conseguito in varie fasce e i partecipanti sono seguiti al livello individuale, pur essendo un lavoro sempre di gruppo.

Frequentando il corso lo studente avrà modo di:

B2:
Arrivare ad un buon livello linguistico

Il corso è pensato per un discente che ha già una conoscenza approfondita della lingua, e per chi ha già seguito un corso di livello B1.

Il corso è anche perfetto per chi ha fatto un anno di studio tipo “intercultura” o vissuto per un periodo significativo in Nord Europa, usando anche la lingua del paese e che vuole mantenerla.

Il corso B2 è anche il corso per chi ha intenzione di fare il test TISUS .

Il livello B2 va conseguito in varie fasce e i partecipanti sono seguiti al livello individuale, pur essendo un lavoro sempre di gruppo.

Frequentando il corso lo studente avrà modo di perfezionare le quattro abilità linguistiche, ovvero: il parlato, la comprensione di ascolto, la comprensione di lettura e la lingua scritta.

C:
Ottimizzare la lingua

Il corso è pensato per un discente che ha già una conoscenza approfondita della lingua, e per chi ha già seguito un corso di livello B2.

Il corso è anche perfetto per chi ha vissuto per un periodo significativo in Nord Europa, imparando anche la lingua del paese e che vuole mantenere e svilupparla.

Frequentando il corso lo studente perfezionerà la lingua nordica scelta, essendo guidato sul livello molto individuale e lavorando con la lingua contemporanea a 360 gradi.

Il corso C è adatto a chi ha l’intenzione di fare un test di livello academico per poter intraprendere un percorso di studio in un paese nordico oppure un lavoro dove ciò viene richiesto.

Il corso C c’è anche nella versione conversazione per chi ha già acquistato un ottimo livello della lingua e non vuole dimenticarla, mantenendola sempre viva e al passo con i cambiamenti linguistici contemporanei.