“Le navi dei vichinghi”

Tecniche di navigazione, tecniche di costruzione e valore simbolico delle imbarcazioni nella società scandinava dei secoli VIII – XI.

Costruite per essere veloci, leggere e resistenti le navi vichinghe possedevano caratteristiche che le rendevano adatte sia alla navigazione in mare aperto sia nelle basse acque di coste e fiumi.

Grazie alla loro abilità nella navigazione gli antichi popoli scandinavi tra i secoli VIII e XI uscirono dal loro isolamento e raggiunsero i confini del mondo aprendo nuove vie commerciali, fondando colonie e accumulando tesori e ricchezze.

L’immagine di queste navi dalla prua a forma di drago riecheggia nella mitologia nordica ed è incisa nelle pietre runiche dedicate ai valorosi comandanti che persero la vita durante le loro spedizioni.

Nelle navi venivano deposti i defunti per l’ultimo simbolico viaggio, ma solo eccezionalmente queste navi sono giunte fino ai giorni nostri. Di alcune resta solo l’impronta, altre si sono conservate, sia pur ridotte in frammenti dal peso del tempo e della terra.

Minuziosamente ricostruite oggi si ergono nuovamente maestose nei Musei ad esse dedicati in Scandinavia.

Le Navi dei Vichinghi: il nuovo seminario di Luisella Sari per ICN vi invita a salpare per un meraviglioso viaggio attraverso i secoli e con l’ausilio di fonti storiche, linguistiche ed archeologiche vi condurrà lungo le rotte percorse dagli antichi scandinavi

Inizia a studiare subito!

Istituto Culturale Nordico

N.1 in Italia per l'insegnamento delle Lingue Nordiche
5/5
5/5